Portfolio

Forni PFR per calce a cottura dolce


I FORNI PFR DELLA MAERZ. PRODUZIONE EFFICIENTE DI GRANDI QUANTITÀ DI CALCE COTTA.

Forno Maerz PFR

Un forno PFR (forno a tini rigenerativo a corrente parallela) consiste in due tini verticali e un canale di connessione trasversale. Entrambi i tini lavorano tra di loro. Nel mentre in uno si provvede alla calcinazione del prodotto, nell’altro ci si fa carico di preriscaldare il calcare. Nel tino in combustione la calce viene calcinata in corrente parallela. I gas caldi della combustione sono poi convogliati tramite il canale di collegamento trasversale al tino non in combustione dove preriscaldano il calcare in controcorrente nell’area superiore del tino. La direzione di flusso dei gas viene resa reversibile ad intervalli di tempo regolari. Tutto questo permette che avvenga il preriscaldamento rigenerativo del minerale (nella zona di preriscaldamento del forno il calcare agisce come scambiatore di calore) e quindi con il massimo utilizzo del calore contenuto nei gas del forno.
Il principio della calcinazione in corrente parallela è ideale per la produzione di una calce viva ad alta reattività. Un forno PFR della Maerz è in grado di processare fino ad 800 ton./g. di calce cotta. Combustibili gassosi, liquidi o solidi polverulenti così come varie loro miscele in combinazione possono essere utilizzati. In funzione dei requisiti richiesti e della granulometria del calcare da processare, Maerz progetta forni PFR rettangolari, circolari o per calce in piccola pezzatura.


FORNI PFR – DATI TECNICI.
TIPOLOGIA FORNI FORNO PFR
RETTANGOLARE
FORNO PFR
CIRCOLARE
FORNO FINELIME®
(Calcare con piccola pezzatura)
FORNO TIPO E1 – E6 R1 – R5 F1 – F3
CAPACITÀ
(tons per day)
100 – 400 300 – 800 200 – 400
MATERIA PRIMA
GRANULOMETRIA

(mm)
30 – 120 30 – 160 15 – 40
CONSUMO CALORE
(kJ/kg)
(kcal/kg)
3390 – 3650
810 – 870
3390 – 3650
810 – 870
3310 – 3560
790 – 850
PRODOTTO
PRINCIPALE
Calce viva
ad alta reattività
Calce viva
ad alta reattività
Calce viva
ad alta reattività

IL FORNO MAERZ PFR RETTANGOLARE. PRODUZIONE DI CALCE COTTA FINO A 400 TON./G.

Forno Maerz PFR rettangolareIl design più conveniente e semplice di un forno PFR: due tini per la cottura con una sezione radiale rettangolare o esagonale sono posizionati uno accanto all’altro. Attraverso un canale trasversale di collegamento, i gas combusti fluiscono da un tino all’altro. La sezione radiale rettangolare semplifica la costruzione della struttura in acciaio e del refrattario. Questo tipo di forno PFR semplice ma efficiente è normalmente utilizzato per capacità produttive fino a 400 ton./g. di calce cotta.
Dal 1966, Maerz ha installato in tutto il mondo più di 200 forni PFR rettangolari.

 

 


IL FORNO MAERZ PFR CIRCOLARE. PRODUZIONE DI CALCE COTTA FINO A 800 TON./G.

Forno Maerz PFR circolarePer la produzione di grandi quantità giornaliere di calce cotta (da 300 a 800 ton.) Maerz raccomanda l’impiego di forni PFR a design circolare. Questi forni hanno tini a sezione radiale circolare e canali circolari per il flusso dei gas. In questi canali i gas combusti del tino in combustione vengono collettati prima di fluire attraverso il collegamento trasversale nel tino esaustore. Nel tino non in combustione i gas caldi a loro volta si distribuiscono lungo tutta la circonferenza del rispettivo canale circolare. La sezione radiale circolare del tino e la distribuzione dei gas lungo l’intera circonferenza dei tini assicurano una distribuzione del calore anche in forni grandi – indispensabile per una calce di qualità elevata. Fin dal 1966, Maerz ha installato a livello mondiale più di 300 forni PFR a profilo circolare.


IL FORNO DA CALCE MAERZ PER PICCOLA PEZZATURA. PER UN USO OTTIMALE DEI DEPOSITI DI CALCARE.

Forno Maerz a piccola pezzaturaIl calcare che viene calcinato in forni convenzionali a tino normalmente ha una granulometria superiore ai 40 mm. Pietre in granuli più piccoli non più che da 6 a 50 mm. sono spesso processate in forni rotativi – i quali, tuttavia, presentano un elevato consumo di calore. Al fine di risolvere questo problema, Maerz ha sviluppato un forno PFR altamente specializzato: il forno Finelime®.
Come funziona? La particolare geometria di questo forno ed uno speciale sistema di carico del minerale di alimentazione garantisce una ideale distribuzione di calore anche quando si processano pietre di ridotte dimensioni. Il principio del forno PFR, come ad esempio la calcinazione della calce in un tino ed il preriscaldamento del calcare con i gas caldi del forno nell’altro tino, risulta altresì utilizzato nel forno Finelime®. Così il suo consumo di calore è significativamente inferiore in comparazione ai forni rotativi. Fin dal 1989, quando fu introdotto per la prima volta sul mercato, Maerz ha installato circa 60 forni Finelime® a livello mondiale.